finestra pvc blindata Milano, Monza, Como, Lecco

Come pulire serramenti in PVC

Quando ci si appresta ad acquistare dei serramenti, uno dei quesiti principali da prendere in considerazione è la procedura da seguire per una corretta pulizia, fattore che può risultare determinante nella scelta finale.

Se il fattore igiene vi preoccupa, potete stare tranquilli: la pulizia dei serramenti in PVC è veramente molto semplice e la manutenzione pressoché nulla rispetto, ad esempio, a quelli in legno.

Un accorgimento necessario e da effettuare frequentemente è la semplice rimozione della polvere in eccesso, con l’impiego di un panno morbido antistatico. L’operazione sarà davvero un gioco da ragazzi ed in pochi minuti rimuoverete la polvere da ogni serramento di casa.

Per quanto riguarda la pulizia di eventuali macchie o, semplicemente, se si ha il desiderio di donar ai serramenti ed alla casa nuova freschezza, sarà sufficiente impiegare i comuni detergenti, evitando invece quelli aggressivi come, ad esempio, la trielina o contenenti acidi.

La pulizia accurata dei serramenti potrà quindi essere effettuata con:

  • Una miscela composta da 4 parti d’acqua tiepida ed 1 di aceto
  • Acqua calda con una goccia di detergente lavapiatti
  • Acqua tiepida e detergente neutro
  • Sgrassatore delicato e possibilmente privo di acidi.

La frequenza suggerita è bimestrale, con interventi maggiori nel periodo invernale quando sui serramenti si depositeranno residui legati all’inquinamento di caldaie e camini.

Questa tipologia di pulizia è indicata per tutti i serramenti in PVC, anche bianchi ed effetto legno. Una volta passati con un panno inumidito con la miscela prescelta potrete successivamente passare all’operazione risciacquo con uno straccio o una spugna bagnati con semplice acqua e passandoli poi con un panno asciutto.

Pulizia dei serramenti in PVC e lubrificazione di guarnizioni e chiusure

Oltre alla pulizia dei serramenti in PVC è necessario tener presente che anche guarnizioni e chiusure necessitano di un particolare trattamento per assicurare un corretto meccanismo di apertura e chiusura.

In questo caso potrete ammorbidirli con un po’ di vaselina, soprattutto nel caso in cui i serramenti risultino esposti per molte ore all’azione solare. Anche i grassi al litio sono idonei a questo impiego, tenendo sempre presente che, come per la pulizia, anche questa operazione dovrebbe essere eseguita ad intervalli regolari trimestrali.

È infine bene sottolineare che i serramenti in PVC non devono essere mai riverniciati ma, nel caso in cui perdano lucentezza, sarà sufficiente acquistare appositi kit disponibili in commercio, che faranno tornare gli infissi al loro originale splendore.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento